Ricerca e salvataggio O&G nel Mare del Nord

Ricerca e salvataggio O&G nel Mare del Nord

Giorno o notte, pioggia o sole, i team Babcock di ricerca e salvataggio (SAR) nel Mare del Nord sono pronti a intervenire.

Babcock svolge questa operazione specialistica da oltre un decennio, e i nostri due elicotteri SAR rappresentano una visione familiare e rassicurante per gli uomini e le donne che lavorano nel Mare del Nord.

Gli aeromobili, due elicotteri AW139, sono dotati di tecnologie di ricerca e salvataggio all’avanguardia: da avanzati sistemi di missione e piloti automatici fino a proiettori ad alta potenza e ad apparecchiature di navigazione.

Basati presso l’aeroporto internazionale di Aberdeen, i team di Babcock SAR sono pronti a prendere il volo in pochi minuti e possono raggiungere rapidamente i giacimenti di petrolio e gas più distanti. Le autorizzazioni e le capacità speciali che possiedono consentono loro di raggiungere mete inaccessibili per gli altri, volando in condizioni che altri aeromobili non sarebbero in grado di affrontare e arrivando velocemente a destinazione.

Gli stessi equipaggi sono tra i migliori del settore, grazie ad anni di esperienza operativa nell’ambiente ostile del Mare del Nord. Inoltre, avendo medici a bordo in qualità di consulenti, le squadre SAR sono autorizzate a trasportare e utilizzare le attrezzature mediche e i farmaci più all’avanguardia: in tal modo possono portare il pronto soccorso al paziente e, se necessario, offrire assistenza salvavita.

Questo servizio esclusivo e affidabile è stato interpellato per operazioni di emergenza oltre 120 volte nel 2019, ed è finanziato da un gruppo di 20 operatori Oil and Gas che hanno unito le forze per fornire questo servizio salvavita agli uomini e le donne che lavorano nel Mare del Nord.